Per ottenere un utile struttura esagonale in legno, da utilizzare come comoda fioriera o aiuola da disporre nel vostro giardino, vi suggerisco di seguire con attenzione, le semplici e pratiche istruzioni tecniche qui elencate basate su questa guida pubblicata su Greeninpeople.com.

Cosa serve per completare questa guida:
– Tavole di legno;
– fresa conica;
– carta abrasiva;
– matita;
– squadre;
– martello;
– sega manuale;
– viti;
– listelli in legno;
– scalpello.

Per iniziare, devi prendere delle tavole di legno, di abete o pino, per iniziare a fare le fiancate e la cornice della tua fioriera fai da te. Quindi prosegui il lavoro, creando degli incavi inclinati, a cica 60 gradi, di 18/ 20 mm di larghezza, e di una profondità di 32/ 35 mm circa, su entrambi i vari lati esterni.

Dopo di ciò, devi incastrare con una certa precisone e cura, le varie tavole di legno tra loro. A questo punto, taglia tutte le tavole in legno necessarie, per fare la cornice della tua fioriera, che deve avere un angolazione interna di circa 120 gradi, ed un angolazione esterna di circa 60 gradi.

Poi per fare le pareti portanti della fioriera esagonale, a circa 80/90 mm da ogni estremo delle varie tavole, realizza delle coppie di incastri angolati a 60 gradi e di dimensioni 20* 30 mm, segnadoli con l’aiuto di una matita e di un righello. Dopodichè, effettua i tagli con una sega manuale, e infine liscia il tutto con della carta abrasiva. Nel frattempo, smussa i vari bordi di tutte le tavole con una fresa conica, e rifinisci di nuovo con la carta vetrata a grana sottile.

Per completare, assembla tutti i pezzi, così da formare la tua fioriera esagonale. Per far ciò, iniziando dal bordo inferiore della fiancata, procedi man mano ad incastratre tutte le tavole tra loro, poi dopo aver fissato dei listelli di circa 35*30 mm di sezione, stabilizza la cornice della tua fioriera. Per far ciò, devi prima disporre e tenere ben ferme, le tavole in legno della cornice sopra la struttura esagonale, precedentemente realizzata, e infine avvitarle, con una certa precisione, ai listelli di legno, che fungono da supporti sottostanti.