Hai mai pensato di scoprire come riavviare a distanza il PC? Stai tranquillo, non sto parlando di fantascienza. L’unica cosa che ti occorre per fare questo è un cavo di rete. In questo modo riuscirai a riavviare il tuo computer senza nemmeno essere seduto vicino alla tua postazione. Si tratta di un’operazione molto utile da compiere, pertanto dammi qualche minuto che ti spiego come devi fare per riuscire a farlo.

La procedura che ti consente di riavviare a distanza il PC è formata da soli quattro passi. Il primo passaggio è quello di collegare il tuo computer, ma purtroppo non è disponibile la modalità wireless. Per farlo devi assolutamente utilizzare il cavo di rete, un cavo molto simile a quello che trovi per il tuo telefono fisso di casa. Inoltre, esso deve essere alimentato dalla corrente elettrica.

Adesso devi configurare il Bios, quindi premi sul tasto F5 della tastiera mentre fai partire Windows e cerca la voce Power Management Setup o Power on. A questo punto, recati nella sezione Make on LAN ed imposta questa modalità su Enabled. Se non trovi la voce in questione, dai un’occhiata per trovare quella chiamata Wake on Ethernet. Per confermare il corretto esito delle operazioni, durante lo spegnimento del PC rimarrà accesa la luce del router o quelle della scheda di rete.

Ora devi conoscere il Mac Address: per farlo premi su Esegui e scrivi cmd, poi premi Invio con la tastiera. Quando si apre il prompt dei comandi, cioè la schermata nera, digita la seguente voce: ipconfig/all. I numeri dentro un rettangolo evidenziato in rosso sono quelli del Mac Address, per cui salva questo valore in un posto sicuro del tuo PC.

Infine, hai bisogno di scaricare il programma magic_pkt nel computer che serve per riavviare il PC a distanza. Quando hai decompresso il file, apri Magpac.exe e clicca sull’icona con un cappello da mago. In questo campo digita i valori del Mac Address che hai salvato poco fa e premi sul tasto Invio della tua tastiera. Dopo pochi secondi, il PC si sveglierà a distanza.